• Ricette

    Shortbread i tradizionali frollini Scozzesi

    Giacché sono in giro per la Scozia, almeno qui sul blog, mi son detta perché non provare a preparare i famosi biscotti al burro tanto amati da quelle parti?

    Perfettamente friabile, irresistibilmente burroso e meravigliosamente delizioso, lo Shortbread scozzese è un peccato di gola che si concedono in Scozia da secoli ormai!

    Shortbread il frollino Scozzese

    L’origine della pasta dello Shortbread risale al XII secolo, quando veniva prodotta con un impasto che si usava per la preparazione del pane e che è veniva lasciato ad indurire in “pane biscotto”. Nel tempo il burro ha sostituito il lievito e il biscotto si è evoluto diventando simil pasta frolla. Il termine “breve” si riferisce alla consistenza friabile data dalla grande quantità di burro. Il burro al tempo era un alimento di lusso e quindi il frollino era apprezzato solo in occasioni speciali e, naturalmente, dai nobili e dai reali.

    La versione più raffinata degli Shortbread come la conosciamo oggi è attribuita a Maria, regina di Scozia nel XVI secolo. Amava particolarmente la versione del biscotto cotto in un grande cerchio e tagliato ancora caldo in tanti triangoli.

    Shortbread

    Oggi vi propongo la ricetta degli shortbread originale scozzese preparata con solo con solo 3 ingredienti: farina, zucchero e burro e si, anche un pizzico di sale.

    Il segreto per ottenere una buona frolla è la qualità del burro. Pensaci è ciò di cui sa la pasta frolla, quindi mi raccomando burro di ottima qualità!!!

    Iniziamo!

    Ingredienti per gli Shortbread

    • 240 grammi di farina 00
    • 230 grammi di burro a cubetti e ammorbidito a temperatura ambiente (migliore è il burro, migliore sarà il risultato del biscotto)
    • 120 grammi di zucchero semolato
    • 1/2 cucchiaino di sale

    Come preparare gli Shortbread

    • Preriscalda il forno a 180°C e imburra una tortiera rotonda (io ci ho messo sotto un disco di carta da forno).
    • Metti lo zucchero semolato, la farina, il sale e il burro in una ciotola e mescola fino a quando non otterrai un impasto tipo la frolla ma prima che si compatti, effetto sabbia per intenderci.
    • Versa il composto nella teglia e usa le mani per compattarlo.
    • Buca la pasta con i rebbi di una forchetta.
    • Inforna e cuoci per 30-35 minuti o fino a quando la pasta diventa dorata e solida. Lascia intiepidire, taglia e servi.

    Puoi conservare i biscotti in un contenitore ermetico per diverse settimane. Il suo sapore e la consistenza migliorano nel tempo.

    Puoi provare  a servirli con lamponi e miele , insieme a un  tè o a un buon caffè per concludere la serata con una nota dolcemente scozzese. 

    In giro per l’Inghilterra è quasi impossibile non notare le famose scatole di cartone o di latta con i colori scozzesi in cui vengono proposti questi burrosi biscotti  e tu li hai provati? Sei un fan della cucina scozzese? Condividi i  piatti  da provare qui sotto …

  • Ricette

    Donut al forno

    Ingredienti per i donuts

    1 uovo
    225 ml di latte tiepido
    60 gr di zucchero di canna
    450 gr di farina ( 60% manitoba 40% 00)va bene anche tutta 00
    7 gr di lievito di birra disidratato( o 10 gr di lievito di birra fresco)
    100 gr di burro
    semi di mezza bacca di vaniglia
    1 pizzico di sale

    Per la copertura:

    Burro fuso
    zucchero semolato e cannella
    Cioccolato

    Come preparare i donuts

    Versate in un recipiente l’uovo leggermente battuto, lo zucchero, il latte, la vaniglia e il sale, mescolate bene il tutto. Aggiungere circa 2/3 della farina assieme al lievito, impastate fino a quando il composto non risulterà omogeneo.

    Aggiungete il burro precedentemente tagliato a cubetti, un pezzetto per volta, ed impastate fino a quando l’impasto non avrà assorbito tutto il burro.

    Aggiungete la farina rimanente, un po’ per volta, ed impastate fino ad ottenere un impasto lucido ed elastico, morbido e non appiccicoso.

    Versate l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e lavoratelo brevemente a mano, fino a quando non si attaccherà più alle mani.

    Trasferite l’impasto in un recipiente leggermente unto, coprite con uno strofinaccio umido e lasciate lievitare in un luogo tiepido fino a che non raddoppi, basterà circa un ora.

    Sgonfiate l’impasto e stendetelo ad uno spessore di circa 1 cm o poco più, ricavate i donuts utilizzando due coppa pasta (io ho usato una tazza ) e sistemateli ben distanziati sulle teglie rivestite di carta forno.

    Coprite con pellicola e lasciateli lievitare in un luogo tiepido per circa 20-30 minuti, o fino a quando il volume delle ciambelline non sarà raddoppiato.

    Cuoceteli in forno, preriscaldato a 200°C,per circa 15 ( poi ovviamente dipende dal forno) minuti, o fino a quando i donuts non saranno leggermente dorati. Oppure potrete friggeteli . Una volta cotti, spennellateli subito con un velo di burro fuso e passateli in abbondante zucchero semolato e cannella, oppure nel cioccolato fuso a bagnomaria.

  • Ricette

    Cantucci alle Nocciole

    cantucci alle nocciole sono una variante dei biscotti tradizionali toscani, originari della città di Prato, ormai diffusi e preparati in tutta Italia.

    Ne esistono molte versioni, che prevedono, ad esempio, di sostituire le n con nocciole alle mandorle ( come nel mio caso), oppure di aromatizzare l’impasto con la scorza di arancio o con i semi di vaniglia.

    Dalla forma subito riconoscibile, questi dolcetti solitamente vengono gustati a fine pasto, inzuppandoli in un bicchierino di vin santo, ma vi dirò io li trovo ottimi anche a colazione o per accompagnare un buon tè!

    Si tratta di biscotti dalla consistenza secca, il cui impasto viene cotto due volte, la prima come filoncino intero, che poi ancora caldo, viene tagliato e rimesso in forno per una decina di minuti finché i cantucci alle nocciole non diventano dorati e croccanti.

    I cantucci mi ricordano la mia infanzia, e dei momenti in cui attendevo l’arrivo degli zii e i cugini dalla Toscana che portavano sempre scorte di questi fragranti biscotti che i grandi inzuppavano nel vin santo.

    Ingredienti per cantucci alle nocciole

    450 gr. di farina tipo 00 
    350 gr. zucchero 
    2 uova intere 
    3 tuorli 
    1 uovo intero per spennelare i biscotti 
    1/2 bustina di lievito per dolci 
    50 gr. di burro fuso 
    scorza grattugiata di un’ arancia 
    un pizzico di sale 
    250 gr. di nocciole

    Come preparare i cantucci alle nocciole

    1. Mettete in un recipiente lo zucchero, due uova intere ed i tre tuorli, quindi iniziate a lavorare con lo sbattitore elettrico fino ad ottenere un impasto bianco e spumoso.

    2. Aggiungete la scorza dell’arancia grattugiata ed il burro fuso – potete fonderlo al microonde, otterrete una pomata di burro perfetta – continuate a lavorare con le fruste aggiungendo la farina setacciata al lievito, quindi incorporate tutta la farina ed aggiungete le nocciole che avrete tostato al forno.

    3. Con le mani leggermente unte dividete l’impasto in filoncini spessi circa tre dita ed adagiateli su una placca foderata con carta da forno. Per non far attaccare i filoncini durante la cottura divideteli con delle strisce di carta da forno.

    4.Spennellate i filoncini con un uovo e cuoceteli nel forno preriscaldato a 180 gradi. Dopo circa 40 minuti togliete dal forno e lasciate intiepidire, quindi tagliate i filoncini trasversalmente per ricavare cantucci di circa 1,5 centimetri.

    5. Lasciate biscottare da entrambi i lati i cantucci ottenuti per 10 minuti in forno a 100 gradi .


    -Io uso le nocciole perché sono allergica alle mandorle! Voi siete puristi o vi piace anche la versione dei cantucci alle nocciole?